Due poltrona Tridente / P9  Lina Bo Bardi, Giancarlo Palanti: Studio d'Arte Palma  pic-1
San Paolo, Brasile, 1948
Design: Giancarlo Palanti
Legno di jacarandà, rivestimento in tessuto di Janet Yonati 100% Velluto dimohai

Bibliografia: Habitat n. 1, 1950, p.53‐59; Enciclopédia da Mulher, ed. Globo,1958, p. 80

Questo modello, pubblicato su Habitat 1 (1950), è stato realizzato in diversi tipi di legno (jacaranda, cabreuva, semplice legno da gioco) e per molto tempo è stato attribuito a Lina per il fatto che era la direttrice della rivista e l'autrice dell'articolo specifico "Moveis Novos" attraverso il quale Lina voleva presentare il lavoro dell'Estúdio Palma.
La giusta attribuzione di questo modello a Giancarlo Palanti è il risultato dell'accurata ricerca condotta da Anna Carboncini (Archivio IB) per la galleria Nilufar attraverso l'Archivio Palanti situato presso l'Università di San Paolo, in Brasile.
Nel sistema dello studio questa poltrona era denominata P9. Ultimamente, il ricercatore brasiliano Sergio Gandhi Campos ha ribattezzato la poltrona P9 con il nome di Tridente, in quanto rende più facile il riconoscimento del mobile. Tridente è un'iterazione dell'elemento formale BOOMERANG di Estúdio Palma, molto esplorato. Si riferisce anche alla lancia a tre teste di Nettuno, il dio del mare, e di Shiva, il dio indù della creazione.

64 x 84 x h 88 cm
25.2 x 33.1 x 34.6 in
Codice: #4821-2, 4821-3
Due poltrona Tridente / P9  Lina Bo Bardi, Giancarlo Palanti: Studio d'Arte Palma  pic-3
Due poltrona Tridente / P9  Lina Bo Bardi, Giancarlo Palanti: Studio d'Arte Palma  pic-4
Due poltrona Tridente / P9  Lina Bo Bardi, Giancarlo Palanti: Studio d'Arte Palma  pic-5
San Paolo, Brasile, 1948
Design: Giancarlo Palanti
Legno di jacarandà, rivestimento in tessuto di Janet Yonati 100% Velluto dimohai

Bibliografia: Habitat n. 1, 1950, p.53‐59; Enciclopédia da Mulher, ed. Globo,1958, p. 80

Questo modello, pubblicato su Habitat 1 (1950), è stato realizzato in diversi tipi di legno (jacaranda, cabreuva, semplice legno da gioco) e per molto tempo è stato attribuito a Lina per il fatto che era la direttrice della rivista e l'autrice dell'articolo specifico "Moveis Novos" attraverso il quale Lina voleva presentare il lavoro dell'Estúdio Palma.
La giusta attribuzione di questo modello a Giancarlo Palanti è il risultato dell'accurata ricerca condotta da Anna Carboncini (Archivio IB) per la galleria Nilufar attraverso l'Archivio Palanti situato presso l'Università di San Paolo, in Brasile.
Nel sistema dello studio questa poltrona era denominata P9. Ultimamente, il ricercatore brasiliano Sergio Gandhi Campos ha ribattezzato la poltrona P9 con il nome di Tridente, in quanto rende più facile il riconoscimento del mobile. Tridente è un'iterazione dell'elemento formale BOOMERANG di Estúdio Palma, molto esplorato. Si riferisce anche alla lancia a tre teste di Nettuno, il dio del mare, e di Shiva, il dio indù della creazione.

64 x 84 x h 88 cm
25.2 x 33.1 x 34.6 in
Codice: #4821-2, 4821-3